L’Italia conquista la Russia

Grande successo per la spedizione Runners Chieti in terra Siberiana in occasione della Siberian Marathon di Omsk, manifestazione a cui era abbinata anche la mezza maratona, la 10 km ed una manifestazione non competitiva. La spedizione ha avuto 40 atleti al traguardo, con una strepitosa Sara Di Prinzio che nella maratona, si è aggiudicata il quinto posto assoluto. Risultato estero eccezionale che viene dopo quello di Marco Macchia, vittorioso nella precedente spedizione alla mezza maratona di Bucarest ed ancora più in la con gli anni, di Denise Muir alla mezza di Budapest. Sara è stata la prima delle italiane concludendo in 3 ore e 24 minuti.

Per tutti gli altri, medaglia conquistata ed appendere in bacheca tra le manifestazioni migliori portate al termine. 

In abruzzo invece, prima dell’abbuffata di Agosto, la società è stata presente ovunque anche se poco numerosa. Venerdì 2 Agosto è andato in scena il 1° urban Trail farese a Fara San Martino. Gianluca Luciani è stato il primo runners (7° assoluto) a tagliare il traguardo dell’insidioso percorso, con un terreno reso viscido dalla pioggia caduta prima della gara.

Sabato a Scerne di Pineto, sono stati 306 gli arrivati per la Scerne Tour tappa Corrilabruzzo.  Solo 12 i runners partecipanti con ancora Alessandro Micomonaco primo del gruppo (20° assoluto), Giancarlo Placido e Vittorio Lufrano e poi Barbara Spadaccini, Elena Tammaro, Gloria Lufrano e Lorenzina Gennaro.

Altra mini rappresentanza a Cupello con Davide Polidoro, Francesco Cellini e Patrizia Cascini.

Per i prossimi appuntamenti, il calendario propone questa sera americana allo stadio di Pescara per il circuito Corrilabruzzo che si ripropone mercoledì sera a Notaresco. Poi venerdì Villa Santa Maria per quello Uisp, sabato Borrello e domenica Miglianico.

Ricordiamo che quest’anno, la gara “Cascate del verde” di Borrello sarà organizzata in collaborazione alla Runners Chieti che vi aspetta numerosi!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *